Espaço Ser

Lingua:
PortuguêsEnglishFrançaisEspañolItaliano
di Transposh - plugin de tradução para wordpress

Programma
Help for Life

Rectangle 70(1)

Il programma HELP FOR LIFE è stato concepito attraverso una partnership tra "Espaço SER – Casa Matheus Campos" e la ONG svizzera HELP FOR HOPE, con sede a Ginevra.

Nel 2021 abbiamo portato le pratiche integrative a più di 1.000 giovani nelle scuole!

Noi di "Espaço SER" avevamo una preoccupazione stimolante: Come prevenire, alleviare gli effetti di ansia e depressione nei giovani, prima che iniziassero a spuntare nelle scuole!!!!

Così è nato il nostro progetto e la ONG svizzera l'ha subito abbracciato.

Selezioniamo, annualmente, scuole pubbliche e private. In questo modo,, 150 giovani , a partire da 14 anni, di ogni scuola, in un giorno preventivamente fissato con il Coordinamento, partecipano ad un'esperienza, al mattino o al pomeriggio.

Ci saranno 3 fasi:

Scelta di 2 pratiche integrative e complementari, Tai Chi e/o Yoga (attività su cui si lavora con successo nello "Espaço SER"). L'istruttore di Yoga/Tai Chi darà una breve spiegazione sul tema della depressione, ansia e i benefici che queste pratiche portano all'equilibrio del corpo e della mente, e poi inizierà l'attività con gli studenti. Queste pratiche incoraggiano la conoscenza di sé, la concentrazione, la serenità, l'energia, insomma, i vantaggi sono numerosi.

– Conferenze tenute agli insegnanti, coordinamento, direzione e genitori, sul tema della salute mentale, depressione/ansia/disturbi mentali, eccetera. Sapere è potere! Tutti dovrebbero conoscere queste manifestazioni e i segni che le persone manifestano, in modo che il prima possibile, vengano indirizzate al trattamento. Il lavoro svolto dalla ONG (protocolli terapeutici), i pilastri che ci guidano, i casi di successo, eccetera., anche altri temi, verranno affrontati.

– L'ccoglienza psicologica, proprio il giorno dell'intervento, agli studenti indicati dal Coordinamento e/o per coloro che ci cercano durante gli interventi. L'idea principale è quella di informare e guidare questi studenti su un possibile trattamento da fare.. L' analisi di ogni servizio sarà affidata al coordinamento della scuola.

L' obiettivo a cui puntiamo, attraverso questo progetto, è mostrare l'importanza di inserire le Pratiche Integrative e Complementari nel curriculum regolare, fin dalla tenera età. Crediamo fermamente che questa misura trarrà dei vantaggi, in modo considerevole, agli studenti e anche agli insegnanti, promuovendo l'equilibrio emotivo in tutta la comunità scolastica, così come la prevenzione delle malattie mentali.